Storia illustrata

L’infanzia della consapevolezza (parte III)


Per gli altri articoli di Nico

Legenda:

(Continua…)


Testo illustrazione pag. XV:

“Ho sempre assaporato come altro è straniero, la sconfitta dei miei vaneggiamenti, assistendo casualmente a ciò che credevo di essere. Non ho mai prestato fede alle mie convinzioni. Ho riempito le mie mani di sabbia, l’ho chiamata oro, e ho aperto le mani facendola scorrere via. La frase era stata l’unica verità. Una volta detta la frase, tutto era fatto, il resto era la sabbia che era sempre stata.” (Fernando Pessoa – Il poeta è un fingitore)

Testo illustrazione pag. XVII

LEGGE: “Appunto post-datato: All’abito più caro della mia indolenza. Con l’affetto specifico che devo a tutte le persone che, anche provvisoriamente, mi hanno distratto dall’autosabotaggio”.


Nico Commito è nato a Popoli (PE) il 26/07/95. È vissuto a Vittorito (AQ) fino al 2014. Attualmente studia Lettere (Curriculum Europeo) presso la facoltà di Bologna. Durante lo scorso anno ha partecipato ad esposizioni (collettive e personali) a Ravenna, Milano, Bologna, Genova, Pisa e Pratola Peligna (AQ).